Maid, resilienza e coraggio nella serie tv targata Netflix contro la violenza

Maid è una miniserie televisiva statunitense di genere drammatico ispirata dal memoir di Stephanie Land Domestica: Lavoro duro, Paga Bassa, e la voglia di sopravvivere di una Madre. La serie è stata creata da Molly Smith Metzler e ha debuttato su Netflix il 1º ottobre 2021.

TRAMA-Alex è una giovane madre che in preda al terrore di un compagno perennemente ubriaco scappa di casa con la figlia Maddy. Senza però fare i conti con la realtà: pochi soldi in tasca, senza lavoro e senza una casa dove alloggiare con la bambina, senza una famiglia che possa accoglierle. Ma quelle urla, la violenza scagliata contro le pareti di casa, i pezzi di vetro tra i capelli di Maddy sono circostanze terribili che convincono Alex, senza tentennamenti , a dover andar via, a cominciare una nuova vita, lontano dalla sofferenza, con il sogno di diventare una scrittrice.

La violenza domestica è l’argomento su cui si snoda l’intera trama di “Maid” miniserie targata Netflix e da cui possiamo ricavare un utile insegnamento: qualsiasi gesto di violenza, seppur insignificante, deve essere denunciato. La denuncia se tempestiva, si rivela uno scudo che protegge la donna dai risvolti negativi della vicenda, quali ad esempio, la decisione del padre di poter sottrarre i figli alle donne che non hanno garanzie per il loro sostentamento. E’ il caso di Alex, che preserva il compagno da ogni segnalazione alle autorità poiché nonostante manifestazioni di violenza, non ha mai alzato le mani su di lei né sulla bambina e , questo presupposto, si rivolterà contro la giovane mamma che si vedrà -temporaneamente- privata della bambina.

Scappa nel cuore della notte, Alex, vuole portare Maddy in un posto sicuro, al riparo da urla e violenze, non può permettere che le accada qualcosa di male. E’ l’istinto della madre, svincolata da ogni fondamento razionale, per proteggere la sua bambina. La loro quotidianità sarà complicata da mille imprevisti e difficoltà: dalla ricerca di un lavoro, alla sistemazione della piccola, alla conquista di un futuro migliore. Ma lei è sola, e solo la sua forza di combattere per sopravvivere le tornerà di aiuto per non perdere la speranza.

CAST E CURIOSITA’-Alex è interpretata da Margaret Qualley, nel cast è presente anche Andie MacDawell, attrice e modella, che interpreta la madre , estrosa e psicolabile, di Alex. Un rapporto di parentela che va oltre la fiction: Margaret è nella realtà sua figlia, ed è proprio grazie al giovane talento che Andie riscopre una nuova occasione per tornare sul piccolo schermo, a seguito dell’esclusione da numerosi progetti cinematografici hollywoodiani.

a cura di Maria Parente

Netflix, cresce l’offerta per il 2022

la nuova offerta di Netflix intende mantenere il suo primato come piattaforma di streaming più completa del web. Scopriamo insieme alcune novità in arrivo su Netflix nel 2022

Le proposte del nuovo anno

  • Anne Frank, la mia migliore amica

Per la Giornata della Memoria, Netflix ha voluto ricordare le vittime della Shoah con una pellicola originale.

  • Il truffatore di Tinder 

Tra le novità in arrivo su Netflix c’è anche il film documentario Il truffatore di Tinder, che vi darà un nuovo sguardo sul mondo del digitale. La protagonista, Celine, è alla ricerca dell’amore e su Tinder trova finalmente il match perfetto. La storia si trasformerà in un thriller con vendetta.

  • Tall Girl 2 

Tra le uscite Netflix di febbraio ci sarà anche il seguito di Tall Girl, il film uscito nel 2019 che ha come protagonista Jodi: una ragazza incredibilmente alta che ogni giorno viene presa in giro dai compagni di classe.

  • Non aprite quella porta

Netflix ha pensato anche agli appassionati dei film horror, riproponendo le vicende dello spietato serial killer con un film originale della piattaforma: Non aprite quella porta.

  • Don’t Kill Me

Rimanendo in tema horror, il nuovo film Don’t Kill Me è tratto dal romanzo di Chiara Palazzolo e ha come protagonista un ragazzo di 19 anni che perde la vita per un’overdose… per poi tornare nelle sembianze di uno zombie, alla ricerca di carne umana.

  • Bigbug

Nel 2045 l’intelligenza artificiale è all’ordine del giorno e viene usata dagli umani per soddisfare qualsiasi desiderio. Ben presto, però, un gruppo di robot di ultima generazione Yonyx decidono di ribellarsi e di prendere il comando… Non preoccupatevi se questo titolo non apparirà nel vostro catalogo: con un vpn veloce potrete vederlo ovunque voi siate!

  • Bubble

Il nuovo film di animazione diretto da Tetsurō Araki (famoso per Attack on Titan e Death Note) immagina una versione di Tokyo in cui le leggi della gravità sono messe in discussione.

fonte: gazzettinonline.it