Aurora Ramazzotti shock: perché il Natale la fa soffrire

Aurora Ramazzotti confessa perché non le piace il Natale. “Non lo amo” dice nel talk che conduce, Blue Chats, un programma ideato da lei stessa in collaborazione con Freeda. E’ uno spazio in cui si parla di salute mentale giovanile. Insieme alla psicologa e psicoterapeuta Valeria Locati nella seconda puntata Aury si confronta con altre ragazze e ammette di soffrire di “Holiday Blues”, il senso di tristezza e malinconia che molte persone provano durante le feste.

La 25enne rivela per la prima volta non non essere un’amante delle festività. La figlia di Michelle Hunziker ed Eros Ramazzotti, poi, conclude: “Solo di recente ho avuto modo di capire perché mi sentissi così, parlando con persone che condividevano lo stesso malessere e che a loro volta provavano conforto nella consapevolezza di non essere sole. Oggi per me si è tutto intensificato perchè so quanta gente soffre e quanto può far male sentirsi sbagliati perché qualcuno ha deciso che ci si debba sentire in un determinato modo”.

Le Notti sul Golfo: al Grand Hotel Serapide la grande kermesse di spettacolo

La città di Pozzuoli, con l’incantevole struttura messa a disposizione dal Grand Hotel Serapide, accoglie il terzo appuntamento de “Le Notti sul Golfo”, format che unisce musica, cultura e spettacolo, ideato dal promoter Ugo Autuori. Beppe Convertini si conferma graditissimo conduttore della serata , affiancato dalla giornalista RAI Elena Ballerini e , dalla showgirl Aida Yespica, entrambe insignite del Premio del Mediterraneo, presenta gli ospiti candidati a ricevere il Premio: Gianluca Mech, nutrizionista noto per aver ideato la dieta Tisanoreica; Graziano Scarabicchi, attore protagonista di numerosi spot italiani; Mercedes Henger, showgirl e influencer; Roberta Proietti, consulente di immagine. Tocco di classe con il live music show del duo Io e mia sorella, l’esibizione di Renato Rino Zero, sosia di Renato Zero; il tenore Giuseppe Gambi, Raffaele Cibelli che inaugura la serata con un’eclettica e originale performance.

BUON COMPLEANNO NAPOLI:AUGE FESTEGGIA NAPOLI CON UN EVENTO ALL’INTERNO DEL MASCHIO ANGIOINO LUOGO SIMBOLICO DELLA CITTÀ PARTENOPEA.

“Nello splendido scenario del Maschio Angioino di Napoli, martedì 21 dicembre 2021 dalle 10:30, l’Accademia Universitaria AUGE festeggia NAPOLI con un evento culturale e artistico che prevede la partecipazione di figure professionali provenienti da tutta Italia.”

Tanti hanno parlato di Napoli elogiando le sue bellezze, ma suggestivo è stato un intervento di Erri De Luca che ha detto “: Napoli è una città che brulica di vita e di storia, ha avuto un passato grandioso e ha energie non solo per partecipare a un futuro, ma anche per precederlo.”  E questa interessante iniziativa dell’ACCADEMIA UNIVERSITARIA AUGE ne è la conferma.

In occasione del compleanno della città di Napoli, in uno dei luoghi simbolici della città: Il Maschio Angioino l’accademia AUGE con il patrocinio del Comune di Napoli , del Ministero dello Sviluppo Economico, del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, del Parlamento Europeo, della Presidenza del Consiglio dei Ministri  e della Presidenza della Repubblica Italiana, presenta:

– Il progetto “Rete universitaria internazionale”, in collaborazione con altri enti di formazione, in una prospettiva di interculturalitá e per offrire una formazione globale, che sia la premessa, tra le altre cose, di nuovi sbocchi di lavoro”.

E  “Si porrà anche l’occasione per presentare il nuovo progetto in collaborazione con i comuni italiani”. Si tratta dell’apertura di un consultorio legale gratuito, ideato per rispondere all’esigenza, sempre più crescente, dei nuovi poveri, anche a seguito del recente evento pandemico.

Oltre i momenti di informazione e formazione, ci saranno spazi dedicati alla musica, all’arte e allo spettacolo in una sola frase, L’ANIMA DI NAPOLI! E a proposito di anima di Napoli a rappresentare l’evento nelle vesti di “madrina” l’attrice ROSA MIRANDA.

Tutti i momenti dell’evento saranno mediati, dal presentatore Alfredo Mariani accompagnato dal rettore Avv. Prof. Giuseppe Catapanoe tutto il corpo docenti dell’Accademia Auge.

Con la speciale partecipazione di Radio 1 StationTele Blu, Nuova Rete, Skup Magazine, La Notte Online, Graus Edizioni, Osservatorio Europeo Online.
Associazione Merola e Napoli e Dona Un sorriso.


Di seguito il programma completo della giornata:

10:30 /11:40 DONNE- MINORI E REATI A NAPOLI

CONDUTTORE: Alfredo Mariani

INTERVENGONO:  Mario Pavone Presidente ANVR Associazione Vittime di reato

Giuseppe Fortunato difensore civico associazione ANDC

Senatore   Cataldo Minnino

Gianmarco Cifaldi  garante detenuti regione Abruzzo

 Susanna Petrassi Criminologa

 Luigi Ferrandino Docente Penalista

Arcangelo Urraro  Penalista

Massimo Greco  Docente

 Saluto  MUSICALE : Tenore Giuseppe Giambi

11:50  / 13:00 – INTERNAZIONALE IL MADE A NAPOLI

CONDUTTORE: Alfredo Mariani

INTERVENGONO:

 Papais Demetrio Consigliere comunale Penalista

Cesare Cilvini Docente Tesoriere Auge

Aldo Toscano Presidente CNA FEDEMODA CAMPANIA  Imprenditore comparto moda

Giuseppe Esposito Alaia    Giudice

Maurizio D’Elia        Commercialista

Saluto  MUSICALE: Genny Nungnes

13:10/ 14:20 – ARTE e CULTURA a NAPOLI

CONDUTTORE: Alfredo Mariani

INTERVENGONO:

Luca Filipponi Docente Presidente Menotti Festival art Spoleto

Direttore Quotidiano La Notte

Mariateresa Chechile Infermiera Scrittrice

 Generoso Di Biase Avvocato Scrittore

Saverio Ferrara Scrittore

Enzo Ruju   Critico d’arte

Testa Francesco   Scrittore

Saluto dell’artista Laura Matrone con le parole della  POESIA DEDICATA a NAPOLI scritta da Davide Alfano

14:30/15:45 CHI SONO I NUOVI POVERI E COSA SI PUO’ FARE?

CONDUTTORE: Alfredo Mariani

INTERVENGONO:

Claudio  Noschese Commercialista

Francesca Pizza docente avvocato

Alberto Pastore docente Penalista

Mariarosaria Rusciano Consulente Tributario  Presidente assicont

Assunta Catapano docente Avvocato

Saluto  MUSICALE di Rosa Miranda

16:00 /17:00 IL CITTADINO E LA SANITA’ A NAPOLI

CONDUTTORE: Alfredo Mariani

INTERVENGONO:

 Pasquale Mautone avvocato Membro senato accademico AUGE

Angelo Turco Giudice

Felice Luminello Docente Medico

Concetta Marrazzo Architetto

Francesco Petrino Docente Toga d’oro AUGE

Saluto dell’artista JUSTINE MARGOT  con le parole di una poesia dedicata all’evento.


17:15/ 18:15 AUGE da Napoli per L’Europa

  I° Premio 

  BUON COMPLEANNO NAPOLI

Per la Sen.Prof. Graziella Pagano

CONDUTTORE: Alfredo Mariani

                                INTERVENGONO:

                                  Giuseppe Catapano Rettore Auge

1 MAGDA MANCUSO     
2 LEANZA ANDREA          
3 FRANCESCO CAPASSO    
4 MARIANGELA MANDIA    
5 MARIDI’  VICEDOMINI    
6 FLORA FEBRARO     
7 PIETRO DI PALMA     
8 MARIA PIA CAPPELLO    
9 CESARE VENTRE              
10 FABRIZIO DE LUCA          ( KRASIM)
11 MARIO MAGLIONE       
12 ALFANO MARIO            
13 PAMELA PARIS  
14 GEMMA TISCI            
15 VITTORIO ADELFIA      
16 IDA PICCOLO                
17 MASSIMILIANO CIMMINO    
18 LUCIA CASSINI                   
19 CINZIA PROFITA              

SALUTO MUSICALE Del SOPRANOTANIA Di GIORGIO

Charity Christmas Padel,Cannavaro e Ferrara vincono la prima edizione

Paolo Cannavaro e Ciro Ferrara, campioni di calcio e nella vita, trionfano nella prima edizione del “Charity Christmas Padel by Givova”. L’evento sportivo si è svolto nei giorni 13 e 14 Dicembre 2021, presso l’Azul Padel Napoli, il più grande ed esclusivo centro di Padel in Campania. Allo scopo solidale che ha caratterizzato le due giornate evento, hanno aderito volti noti della tv, della musica e dello sport.

I PROTAGONISTI                                   

A scendere in campo la Nazionale Cantanti, la Nazionale Attori, la PadelArtisti ed una rappresentanza della Fondazione Cannavaro Ferrara Onlus.

La PadelArtisti ideata da Simone Barazzotto è il primo team ufficiale in Italia che ha riunito sotto la stessa casacca personaggi della TV, dello sport e celebrities appassionate di padel.

La Nazionale Italiana Cantanti che quest’anno festeggia 40 anni di attività umanitaria, sotto la presidenza di Enrico Ruggeri, ha sviluppato un progetto di solidarietà unico al mondo con i suoi oltre 100 milioni di euro interamente donati.

La Nazionale Attori festeggia quest’anno il 50° Anniversario dalla sua fondazione e scende in campo nuovamente nella città partenopea per la seconda volta di seguito in quest’anno per la solidarietà. Olivio Lozzi, fondatore del team, insieme con Giuseppe Angioletti che coordina le attività sul territorio si dicono soddisfatti per questa nuova giornata di sport e solidarietà.

La Fondazione Cannavaro Ferrara Onlus Onlus ha messo su una squadra per sottolineare la grande azione di responsabilità sociale congiunta attraverso la quale potremo portare avanti il progetto legato alla ristrutturazione del parco Ciaravolo nel quartiere Loggetta a Napoli.

Ad esprimersi sulle finalità dell’evento Giovanni Acanfora (Presidente) e Pina Lodovico (Amministratore unico) di Givova, che durante la conferenza di inizio lavori e gli eventi collaterali organizzati per ringraziare sportivi e celebrities coinvolti, hanno dichiarato la loro emozione ancora una volta, nel vedere coinvolta la propria terra in un evento di rilevanza sociale così importante.

IL TORNEO E I VINCITORI

Il torneo che ha visto sfidarsi in un girone all’italiana le quattro squadre di sei giocatori, con la vittoria della Fondazione Cannavaro Ferrara Onlus che al tie-break ha battuto la PadelArtisti, che è stata al comando del torneo dall’inizio. In campo nella finalissima Ciro Ferrara e Paolo Cannavaro a rotazione con Lorenzo Sarcinelli per la FCF e  Jonis Bascir e Gilles Rocca a rotazione con Mino Taveri per la PadelArtisti.

Alle squadre del torneo si è aggiunto un quinto team figurativo, dal nome “Vamos“, formato dagli animatori della movida napoletana.

LO SCOPO SOCIALE

La finalità dell’evento oltre a regalare emozioni e divertimento, è quella di contribuire concretamente al finanziamento dei progetti sociali sposati dalla Fondazione Cannavaro Ferrara Onlus, focalizzati su diversi campi d’intervento tra cui l’aggregazione, l’educazione, la formazione al lavoro e la riqualificazione degli spazi. L’obiettivo dell’Associazione fondata dai fratelli Cannavaro e Ciro Ferrara è aiutare a contrastare le diverse forme di disagio infantile e giovanile della città e della provincia di Napoli. La raccolta fondi è stata di 10.000 euro, consegnati durante la conferenza stampa di presentazione dalla vicepresidente de “La Partita del Cuore – Umanità Senza Confini Onlus”, Titti Quaggia, con un assegno gigante.

Title Sponsor: GIVOVA – Premium Partner dell’evento sono Lama Optical, Rent4Friends e GrissinBon – Official Partner sono Etoile, Baia Marinella, Accendi un sogno, Castiello Viaggi, Fresco di Stampa, Full Security e Azul Padel.

Caterina Balivo racconta a “Verissimo” la crisi con suo marito

Il Covid, il lockdown, le restrizioni hanno messo a dura prova il suo matrimonio, proprio com’è accaduto a molte altre coppie. C’è stata una sorta di allontanamento tra lei e Brera a causa del diverso modo di affrontare l’emergenza. “Io avevo voglia di vivere, viaggiare, comunicare, stare in mezzo alla gente. Lui no, è più orso, riflessivo, voleva stare tranquillo a leggere, mentre io volevo tornare alla vita di prima”, spiega Caterina.

Non si è arresa. Nonostante in alcuni momenti volesse dire “basta!”, ha cercato di superare la crisi col dialogo: “Anche se ci sono dei giorni in cui vuoi chiamare l’avvocato, bisogna aspettare a farlo…Non sono arrivata a questo, ma certi giorni ho detto: ‘Basta’. Erano momenti in cui tu fai fatica a raccontarti come noi, ma ti racconti come tu. Poi però ci sono i figli, c’è il loro amore infinito”.

NUOVA ORCHESTRA SCARLATTI | Concerti tra Napoli, Copenaghen e Marsiglia

“Promenade Performance” è il Concerto conclusivo dell’Autunno musicale 2021 della Nuova Orchestra Scarlatti, al Museo Madre di Napoli giovedì 9 dicembre alle ore 18:00, con green pass obbligatorio e ingresso libero fino esaurimento posti.

Dopo il successo di Rapsodia Dantesca, azione-concerto ideata e realizzata con il gruppo Teatri 35, portata in scena in anteprima a Napoli e il 2 dicembre a Copenaghen per il debutto europeo, il prossimo appuntamento napoletano della Nuova Orchestra Scarlatti del M° Gaetano Russo sarà “Promenade Performance”, nella bella e prestigiosa cornice del Museo Madre di Napoli, in Via L. Settembrini 79, realizzato in collaborazione con la Fondazione Donnaregina.

Prima della performance concertistica, che prevede un ricco programma di musiche di G. Russo, D. Šostakovič, C. Gesualdo, P. Marrone, A. Clementi e B. Maderna, i musicisti della Nuova Orchestra Scarlatti animeranno un’originale ‘promenade’ muovendosi fra le installazioni della mostra “Utopia Distopia: il mito del progresso partendo dal Sud” curata da Kathryn Weir, direttrice artistica del Madre, anticipando incisi delle musiche in programma alla ricerca di assonanze con le opere esposte. I vari frammenti si ricomporranno poi nel programma di concerto che parte con Improvviso, ‘musical play’ di Gaetano Russo, in cui diversi strumenti improvvisano sulla base di indicazioni di ritmo, intensità, altezza, dando luogo a un’estemporanea e mobilissima trama sonora; segue il I movimento Largo, dal Quartetto per archi n. 8 op. 110 di Dmitrij Šostakovič, che intreccia in modo avvincente storia e confessione autobiografica; quindi una moderna versione strumentale del madrigale di primo ‘600 Luci serene e chiare di Gesualdo da Venosa; e da un frammento di un Balletto strumentale seicentesco si avvierà l’invenzione piena di colori e ritmo di Polittico, del napoletano Patrizio Marrone, una delle figure più versatili dell’odierna scena musicale italiana; poi tornerà Šostakovič con il trascinante Allegro molto dal Quartetto n. 8; seguirà il siciliano Aldo Clementi con il suo Impromptu per clarinetto e archi, ipnotica pagina del 1989 che evoca arte informale del secondo ‘900; e il concerto si concluderà con Bruno Maderna e la Serenata per un satellite (1969), esempio di ‘alea controllata’, gioco estroso di cooperazione creativa fra autore, esecutori e pubblico. 

Segnaliamo infine un altro importante impegno estero: il 12 dicembre l’Orchestra Scarlatti Young sarà a Marsiglia con un concerto cameristico e un concerto sinfonico al Festival internazionale delle Orchestre giovanili Les Orchestrales Marseille Provence. 

 PALAZZO DELLE ARTI: NASCE UNA DELLE PIÙ GRANDI GALLERIE PRIVATE ITALIANE

Inaugurazione a Lecce della prestigiosa galleria-museo, fiore all’occhiello del Sud Italia

Le Gallerie Art&Co il giorno 11 dicembre 2021, dalle ore 17:00, con S.E. l’Arcivescovo Metropolita di Lecce Monsignor Michele Seccia, inaugurano la sede del Palazzo delle Arti a Lecce, in via 47° Reggimento Fanteria n. 21, con un Gala riservato a collezionisti e Autorità.

Il 12 dicembre 2021, dalle ore 18:00, finalmente verranno aperte le porte al pubblico della magnifica galleria-museo per il favoloso Party Art&Co.

A Lecce in mostra fino al 29 gennaio 2022 oltre un secolo di opere d’arte dei maestri indiscussi del panorama internazionale

Al prestigioso Palazzo delle Arti, nel cuore dell’incantevole città barocca del Sud, culla ricolma di cultura millenaria, l’Arte Moderna e l’Arte Contemporanea s’incontrano in un inedito tripudio di cromie, sfumature, luci e ombre.

Il principe Miškin, nel romanzo l’Idiota di Dostoevskij affermava:“La bellezza salverà il mondo”.E le Gallerie Art&Co, che s’ispirano all’arte come unica e assoluta bellezza universale, con le inaugurazioni dei giorni 11 e 12 dicembre, in collaborazione con Spirale Milano, hanno deciso di celebrare i 25 anni di attività con una mostra che possa raccontare, in modo esaustivo, un percorso unico e straordinario, realizzato con un solido sguardo al passato e un attento scouting verso il presente e il futuro di opere che hanno fatto sognare il pubblico di tutto il globo.

Titolare di Art&Co Gallerie con Simone Viola, l’imprenditore Tiziano Giurin, lavora nel campo dell’arte da quasi trent’anni. Il suo sguardo attento ha sempre evidenziato la differenza tra Nord e Sud nel campo artistico. E proprio da un’idea visionaria è nato il progetto di legare con un fil rouge l’intera penisola attraverso l’arte. Lui, un sognatore che non si è mai arreso, riporta nel capoluogo pugliese una ventata degli antichi fasti seicenteschi. Le pietre leccesi del centro storico si illuminano a festa per la serata inaugurale del Palazzo delle Arti, mentre cento opere in esposizione di artisti moderni e contemporanei si mostrano al pubblico in tutta la loro variegata bellezza. Un’esposizione a 360° gradi del ventaglio artistico-culturale che ha caratterizzato più di un secolo della storia dell’arte cosmopolita. Un lustro, dunque, grazie ad Art&Co, per tutto il Sud della nostra bella Italia, a conferma che l’arte non ha confini né frontiere.

Due sezioni della mostra avranno il compito di indagare altrettanti momenti storici: la prima dedicata al Nuoveaux realisme con opere inedite e museali di Fernandez Arman e Mimmo Rotella, la seconda al movimento di Piazza del Popolo con opere di Franco Angeli, Tano Festa, Giosetta Fioroni e Mario Schifano. Una sezione “museale” sarà dedicata al Maestro della Pop Art Andy Warhol.

Ulteriori sezioni della mostra amplieranno lo sguardo su importanti artisti moderni, come Carla Accardi, Giorgio De Chirico, Lucio FontanaMario Schifano, Emilio Vedova e a numerosi protagonisti della pittura del nostro tempo, come Giuseppe Amadio, Marco Catellani, Ottavio Celestino, Paolo de Cuarto, Francesco De Filippi, Antonio Durante, Deborah Gardella, Emanuele Giannelli, Marco Lodola, Antonio Longo, Barbara Nati, Ugo Nespolo, Lucio del Pezzo, Maddalena Saponara, Antonio Sirtori, Andrea Terenziani, Roberto Tondi, Giulio TurcatoAlessandro Valeri e Mr Wany.

La talentuosa artista poliedrica Rabarama appositamente per questa mostra ha realizzato opere uniche: sculture di corpi che racchiudono l’anima, un prezioso scrigno dell’uomo e della sua essenza. E in un panorama così vasto di evoluzione dell’arte non poteva mancare la sezione monografica con nomi di spicco quali il maestro Cesare Berlingeri e l’artista internazionale Simone D’Auria (in esclusiva con Art&Co per l’Italia), le cui opere provengono da Art Basel Miami.

Mediante percorsi programmati, realizzati attraverso mostre Istituzionali, cataloghi ragionati e manifestazioni fieristiche nazionali e internazionali, Art&Co ha portato i propri artisti a una crescita esponenziale nello scenario artistico degli ultimi cinque lustri.

La mission culturale di Art&Co è quella di avvicinare sempre di più l’arte al suo stesso pubblico, creando dei veri e propri salotti culturali nei cuori pulsanti delle nostre città (Milano, Parma, Lecce).

Orari galleria:

Dal lunedì al sabato: 10:00 – 12:30 / 17:00-20:00

Domenica 19 dicembre: 10:00 – 12:30 / 17:00-20:00

Ingresso gratuito

ARIA DI CINA ALLA FELTRINELLI NAPOLI CON IL NUOVO LIBRO DI MARIO VOLPE, LA DONNA DEI GRILLI.

Nella storica sede della Feltrinelli in via dei Greci a Napoli c’è aria di Cina. Mario Volpe ha presentato il suo nuovo romanzo “La donna dei grilli” (Diogene Edizioni) aprendo una finestra su un trentennio, a tratti drammatico, sulle condizioni della povertà cinese e sui cambiamenti che hanno travolto questo grande paese.

Mario con il suo stile cristallino e scorrevole ha già conquistato un nutrito numero di lettori che, con rinnovato interesse, non hanno fatto mancare la loro presenza lasciandosi coinvolgere da una storia tutta al femminile che l’autore ha saputo modulare con la voce del buon narratore. Relatore d’eccezione alla presentazione è stato il noto scrittore e sceneggiatore Angelo Petrella che ha trascinato il pubblico in un parallelismo tra il quadro narrativo dell’ambientazione tracciata da Mario Volpe e le opere del grande Domenico Rea. Petrella ha sottolineato i bisogni e la struggente umanità che traspare del romanzo al punto che, messe da parte le ambientazione folkloristiche, la “Donna dei grilli” potrebbe essere benissimo la storia di un qualsiasi posto del mondo. Ed è proprio sulla flessibilità di narrare i bisogni, le sensazioni e i sentimenti di altre culture e di altri popoli, come se fossero i propri, che Mario Volpe ha fatto leva per raccontare le sue storie. Lo ha sottolineato con convinzione il moderatore dell’incontro Nino Ragosta, figura storica delle librerie Feltrinelli, sapiente libraio dedito alla scrittura e alla consulenza editoriale.

Nel corso del dibattito il pubblico ha potuto apprezzare alcune letture dal libro direttamente dalla voce dell’attrice Rosaria De Cicco, volto noto e stimata professionista del mondo del cinema e del teatro. Di lei si ricordano le magistrali interpretazione nei film Le Fate ignoranti, Un giorno perfetto, Napoli velata di Ferzan Ozpetek e di tante altre pellicole di successo, nonché i suoi lavori per la televisione e il teatro.

Con questo libro Mario Volpe aggiunge un altro tassello alla sua maturità di scrittore che, fusa al suo modo di porsi sobrio e ironico, affronta grandi temi sociali con profonde riflessioni e deliziosa semplicità. Pregio apprezzato anche da molte scuole del territorio che attraverso l’associazione culturale “I colori della poesia” hanno promosso gli incontri con i loro studenti.

Siamo certi che il romanzo di Mario percorrerà molta strada facendo breccia nel cuori dei lettori di ogni età.  

GALA DEL CINEMA E DELLA FICTION IN CAMPANIA XIII EDIZIONE

Si è felicemente conclusa la XIII edizione del Gala del Cinema e della Fiction in Campania ideato e prodotto da Valeria Della Rocca AD della Solaria Service con la direzione artistica del critico cinematografico e regista Marco Spagnoli.  La manifestazione che in questa nuova stagione, si è sviluppata intorno ad un nuovo concept “Educational” teso a considerare e ad analizzare il comparto audiovisivo come un prezioso indotto atto a costruire una carriera professionale per i giovani che ambiscono ad un futuro lavorativo in questa direzione, ha decretato come Miglior Cortometraggio “La Stanza” di Giuseppe Alessio Nuzzo, sulla base di una votazione effettuata dagli allievi dell’ Isis Alfonso Casanova di Napoli indirizzo “Servizi Culturali e dello Spettacolo”. In concorso, accanto a “La Stanza”, altri 4 cortometraggi precedentemente selezionati quali:  “Malumore” di Loris Giuseppe Nese, “Guardami così” di Adriano Morelli, “The Winner” di Gianfranco Gallo, “Dura Lex” di Maurizio Braucci.  Pur non abbandonando il suo primario obiettivo, quale quello di valorizzare e potenziare il cineturismo come una delle fonti economiche più interessanti ed incisive per lo sviluppo di un territorio, il Gala del Cinema e della Fiction 2021 si è articolato in una serie di attività di grande profilo culturale a   cominciare da un convegno tenutosi lunedi 22 novembre in partnership con l’Ordine dei Giornalisti della Campania al quale, accanto a Valeria Della Rocca e a  Marco Spagnoli,  hanno partecipato  Nicola Ravera (sceneggiatore) e Giorgio Bigoni (ANICA) avente ad oggetto il rapporto tra opera letteraria e trasposizione televisiva e cinematografica nell’ambito del progetto “Dalla pagina al grande schermo” sviluppato da ANICA con la Direzione Generale Biblioteche e Diritto d’Autore del Mic.  Ed ancora, da menzionare, la masterclass on line sul tema “Il cinema come linguaggio ideale nel sociale”, attivata con gli studenti dell’ Università Telematica Unipegaso, relatore il maestro

Gianfranco Gallo, con l’intervento della professoressa Anna Bisogno dell’ Università Telematica Mercatorum  e gli incontri didattico- educativi in presenza aventi ad oggetto il comparto audiovisivo e le relative tecniche e competenze professionali al di là della macchina da presa , che si sono alternati presso la sala Cinema dell’ Isis Casanova, con docenti d’eccezione quali  il regista Alessandro D’Alatri, insignito con il Premio Film Commision Regione Campania, prima edizione,  ed il Direttore del Centro di Produzione Rai di Napoli che ha relazionato sul prodotto televisivo “Un Posto al sole” in occasione dei suoi primi  25 anni  di vita.  Particolari riconoscimenti sono stati consegnati all’attore Nando Paone, vincitore per l’edizione del Gala  2020 del Premio Miglior Attore di Film Commedia per “Il Ladro di Cardellini”  ed a Fabio Massa, vincitore sempre nella scorsa edizione della kermesse, del Premio Migliore Attore Film Drammatico per “Mai per sempre”

Il Gala del Cinema e della Fiction in Campania, è promosso dall’Associazione Donne e Turismo ed organizzato dalla Solaria Service in partnership con la Film Commission Regione Campania; inoltre gode del Patrocinio del Comune di Napoli, della Regione Campania e del MIC.    

“Red Carpet del Cuore”, Ugo Autuori sposa la solidarietà. Tanti amici e vip per il b-day

La settima edizione  del “Red carpet del Cuore – Premio Eccellenza del Cuore”, kermesse realizzata ogni anno da Ugo Autuori in occasione del suo compleanno, si rivela un grande successo. Quest’anno per la settima edizione il suo patron ha scelto di festeggiare nella Capitale – precisamente al Teatro Centrale –con la partecipazione di tanti amici e personaggi del piccolo e grande schermo.

Solidarietà è l’obiettivo della celebrazione: Autuori ha devoluto i proventi della serata all’associazione Sorridi KONOU KONOU Africa Onlus. A rappresentare l’associazione il Dott. Vincenzo Tammaro, premiato con il riconoscimento “Eccellenza del Cuore“, scultura realizzata ogni anno dal Maestro Domenico Sepe. Nel corso della serata sono stati premiati anche Beppe Convertini – conduttore molto amato di Rai1 e amico di Autuori – e la consulente d’immagine Roberta Proietti, impegnata in questo ultimo periodo alla realizzazione di un progetto legato all’infanzia.

Il red carpet ha visto sfilare  Nicola Timpone, Vittoriana Abate, Emanuela Tittocchia, Maria Grazia Nazzari, Elena Ballerini, Gianluca Timpone, Giuseppe Di Tommaso, Graziano Scarabicchi, Giulia Ragazzini, il patron di Villa Domi Domenico Contessa, l’attrice teatrale Eleonora Manara, il cantante Gennaro De Crescenzo e la violinista Daniele Trionfante, Salvatore Izzo della Best Color, Roberto Di Giacomo, Patrizia Trapani e Ilaria Marca della DeimarMauro Dell’Aquila e Gianni Chirichella che hanno curato il look di alcune ospiti. Il momento musicale ha visto esibirsi sul palco il duo Mario Liti e Francesca Orsini dei Red Devils, il tenore Giuseppe Gambi.

error: Alert: Il contenuto è protetto
Exit mobile version