“Cenando sotto un Cielo Diverso” giunge alla 14^ edizione: presenti oltre 150 eccellenze gastronomiche campane

di Maria Parente

E’ la Sala delle Gemme del Gold Tower Lifestyle Hotel, sito a Napoli in via Brecce a S.Erasmo, ad inaugurare la nuova edizione dell’evento “Cenando sotto un cielo diverso”, giunto alla quattordicesima, che unisce beneficenza, valorizzazione del territorio, e spettacolo in un’unica serata che ha lo scopo di sensibilizzare alla disabilità e sostenere persone meno fortunate. La kermesse è ideata dalla dott.ssa Alfonsina Longobardi– psicologa, sommelier ed esperta di food & beverage – con la sua Associazione “Tra cielo e mare“, da tre edizioni supportata nell’organizzazione dallo chef resident di Villa Alma Plena, Salvatore Spuzzo, che si riconferma anche quest’anno location d’eccezione.

L’Associazione “Tra Cielo e mare”, fondata nel 2013, mira al sostegno delle persone con disagi psichici, ad avvicinare le persone cosiddette “normali” a persone che purtroppo vivono situazioni di disagio, e non da ultimo obiettivo dell’Associazione consiste nella valorizzazione del territorio campano, sia delle sue bellezze che del suo potenziale umano (perciò l’evento si tiene in luoghi di interesse storico – culturale e perciò coinvolge chef e produttori, in primis campani).

Alla conferenza stampa di lunedì 13 giugno hanno partecipato: Alfonsina Longobardi, ideatrice e organizzatrice dell’evento; Francesco Sodano, chef stellato; Anna Capasso – Cantante e attrice, cantante e attrice; Salvatore Spuzzo, chef resident di “Villa Alma Plena”; Gian Marco Carli, chef presente a tutte le scorse edizioni di “Cenando Sotto Un Cielo Diverso” (ristorante “Il Principe”, Pompei); Nunzia Rocco Buiano, proprietaria di Villa Alma Plena; Maria Consiglia Izzo, ufficio stampa; Alfonso D’Antuono, Alfasistem (partner dell’evento); Marco Zuppetta, general manager del Gold Tower Lifestyle Hotel; Giancarlo Lo Giudice, chef del Gold Tower Lifestyle Hotel; Antonella Tizzano, proprietaria di Terrazza Maresca (Capri) partner dell’evento; Annalina Auricchio, psicoterapeuta Neapolisanit (Ottaviano); Marisa Gallucci, presidente dell’Associazione “Mi coloro di blu”; Francesco Ambrosio e Don Rosario Belli, dirigenti del centro Don Orione (Ercolano); Raffaele La Mura, azienda “Poggio Delle Baccanti” (S. Antonio Abate); Giovanni Montoro, azienda “Terre Lavorate” (Lavorate di Sarno); Ida Piccolo, presentatrice dell’evento; Antonio D’Addio, giornalista; Michele Selillo, cantautore; Ciro Torlo, attore e modello; Giuseppe Moscarella, attore e modello; Antonio Goeldlin, azienda “Goeldlin Collection”.

<<Quella di “Cenando sotto un cielo diverso” è una kermesse che cresce e si rafforza anno dopo anno: il successo è decretato dalle adesioni di chi ci supporta e crede nella finalità di questo evento. Le sinergie, e le collaborazioni che durano da ben quattordici anni, sono il nostro punto di forza e mi sento ripagata di tutti i sacrifici quando realizzo ciò che , tutti insieme, abbiamo realizzato. Questa è un’edizione speciale, di ritorno sulla scena dopo due anni di pandemia anche se, in realtà non ci siamo mai fermati.>> afferma Alfonsina Longobardi.

Numerose le mission di questa edizione dell’evento, quali: raccogliere denaro per organizzare lezioni di
cucina per diversamente abili ed una cena di Natale presso il centro Don Orione di Ercolano, il
prosieguo della raccolta fondi per la costituzione di un laboratorio ludico didattico per persone affette
da sindromi schizofreniche, e l’acquisto di giocattoli per i bambini ricoverati nel reparto di nefrologia
dell’ospedale Santobono Pausilipon.

Villa Alma Plena sarà scenario di accoglienza per 12 chef stellati(Roberto Di Pinto, Domenico Iavarone, Giuseppe Aversa, Francesco Sodano, Luigi Salomone, Alfonso Crescenzo, Cristoforo Trapani, Michele Deleo, Raffaele Vitale, Carlo Spina, Luciano Villani, Ciro Sicignano),coadiuvati da aiutanti “speciali”, e 150 tra chef, pizzaioli, panificatori, pasticcieri e produttori che allestiranno altrettante postazioni per show
cooking presso gli spazi all’aperto di una delle più belle location del casertano.

Gli ospiti saranno accolti dagli studenti dell’ISIS “Sereni Afragola – Cardito” (indirizzi “Servizi di sala”,
“cucina” e “Accoglienza turistica”), coordinati dalla dirigente Daniela Costanzo, e poi saranno liberi di
passeggiare nei giardini della Villa assaporando le leccornie preparate dagli chef presso le varie
postazioni allestite, tutti piatti ispirati alla Dieta Mediterranea e studiati con un ingrediente principale di
partenza: la gioia di donare a chi è meno fortunato di noi!

Ad accompagnare la cena “en plein air” i vini di prestigiose aziende campane serviti dai sommelier
dell’AIS Caserta coordinati da Pietro Iadicicco, i sigari del Club Amici del Toscano, cocktail, amari e
liquori. Durante l’evento si esibiranno conclamati artisti del panorama musicale, teatrale e televisivo italiano, introdotti dalla presentatrice Ida Piccolo: Maria Bolignano , Francesco Albanese, Anna Capasso,
Enzo Fischetti , Monica Sarnelli, Michele Selillo, Massimiliano Cimino, Ciro Torlo, Giuseppe
Moscarella, Stefano De Clemente, Marianna Bonavolontà, e tanti altri.

La conferenza stampa è terminata con un apericena a cura di: Giancarlo lo Giudice, chef del Gold Tower Lifestyle Hotel; Domenico Fioretti, panificio “Fioretti” (Carinaro, CE); Giovanni Montoro, Terre Lavorate (Lavorate di Sarno); Paolo Graziani, In Forno (Ostia); Gerardo Di Dato, PASTICCERIA Di Dato (Angri);Cantina “Poggio delle Baccanti” (S. Antonio Abate); Vincenzo Avitabile, Terre Pompeiane (Pompei); Marco Rippa e Marco Toscano, wine bar e birreria Boof (Napoli);Distillati Brown Spirits.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *