L’AMORE E’  XI EDIZIONE  

 Grande successo per la XI edizione de “L’Amore è….”il Charity Event a favore della Lega Tumori Napoli by Maridi Communication, quest’anno rivolto a sostenere il Progetto “Shatsu: sostegno e recupero psico-fisico del paziente oncologico”. Ad aprire la serata, svoltasi a Villa Mazzarella, a Posillipo,  condotta dalla giornalista Maridì Vicedomini, il Fashion Show di Jamal Taslaq, stilista palestinese, protagonista applaudito delle passerelle dell’Haute Couture nel mondo , premiato dal Presidente Lilt Napoli, Prof. Adolfo Gallipoli d’Errico con la seguente motivazione: “A Jamal Taslaq, lo stilista che viene dalla terra di Cristo, Ambasciatore della Moda interpretata come simbolo della pace nel mondo”.  A seguire il trunk show applauditissimo di “Fatale” il new fashion  brand di Francesca Lenta, fin da bambina appassionata di moda, che da imprenditrice creativa e rampante, ha deciso di sperimentarsi in questa nuova mission lavorativa proprio in un periodo complesso, quale quello della post pandemia, ottenendo da subito applausi e consensi dal folto parterre di ospiti partecipanti all’evento. A chiudere il “quadro moda”,  una capsule della collezione Autunno Inverno 2022 /23 di “Umberto Antonelli Pellicceria” con un tripudio di capi pregiati colorati in omaggio all’imminente bella stagione.   Ampio spazio anche allo Showbiz con gli special guest premiati dal Prof Gallipoli per il loro talento ed impegno nel sociale, quali  Antonella Morea, tra le interpreti del film “E’ stata la mano di Dio” di Paolo Sorrentino, neo Direttrice Artistica del “Positano Teatro Festival” in programma a Positano a fine luglio Giovanni Esposito, volto noto della commedia italiana, di recente  brillante protagonista del film “Benvenuti in casa Esposito “ di Gianluca Ansanelli, la cantante attrice Anna Capasso, impegnata nell’uscita del nuovo singolo per la nuova Hit estiva 2022 che ha magistralmente interpretato un pezzo celebre dal repertorio classico partenopeo dal titolo “ Io ti vurria vasà”  . Da rilevare per lo spettacolo , anche la testimonianza di Massimiliano Triassi, titolare di Max Adv Production, che ha brevemente illustrato i prossimi progetti audiovisivi, tra cui un primis una versione originale della tradizionale favola di Pinocchio”, dal titolo “ Pinocchiocchio”, una serie tv di 10 puntate articolata in una fiaba napoletana con un inusuale protagonista, un burattino di terracotta, realizzato dai maestri artigiani di San Gregorio Armeno. Non solo spettacolo, declinato nei suoi più affascinanti segmenti, ma anche autorevoli esponenti dell’ Health & Wellness, tutti insigniti dal Prof Gallipoli d’Errico, da Maria Luisa Conza biologa, farmacista, nutrizionista, direttrice scientifica di Antur, una start up  che si occupa di benessere a 360 gradi, producendo una linea di integratori alimentari naturali e ”confezionando ” in toto Progetti Wellness, diretti alle aziende che sono orientate  a migliorare lo stato di salute e di benessere dei propri dipendenti, ricevendo dallo  Stato benefit  ad hoc attraverso il sistema dei crediti d’imposta, a Domenico Monda, noto odontoiatra, particolarmente sensibile al rispetto dell’igiene e della sicurezza nell’esercizio della sua professione secondo i dettami  normativi dell’OMS , molto noto anche nel mondo dello spettacolo e non caso definito “Il mago dell’estetica del sorriso”. Grande attenzione in campo medico scientifico anche per “Lemonade. Care”, un progetto di telemedicina fondato da Samir Mastaki,  anch’egli premiato da Gallipoli, imprenditore internazionale  specializzato nel settore tecnologico e nel privat equity,  sviluppato in collaborazione con l’Ospedale di Stato della Repubblica di San Marino; nella circostanza ed in linea con il concetto di “rinascita post pandemia”, Mr. Mastaki  ha presentato il progetto “Baby Well”, in fase finale di certificazione da parte del Ministero della Salute italiano, rivolto al tema della gravidanza, che consiste nel fornire alle mamma in attesa ed al ginecologo curante uno straordinario sistema di “controllo e consulto” a distanza, ottimizzando il tempo utile di entrambi. Infine, in tema di  sana nutrizione funzionale al perseguimento dello stato di benessere dell’individuo , da rilevare per “FOOD”  la partecipazione presente alla manifestazione di due brand di alto profilo: “Dolce e Caffè” di Aniello Esposito che ha proposto un festival di delicatezze secondo l’antica tradizione della pasticceria campana e “La Botteghella” di Vincenzo Tammaro con i suoi prodotti caseari al tartufo

In sala “Un segreto nascosto”, opera prima di Gianluca De Pietro e Lino Di benedictis

Il 21 e 22 maggio alle 20,30, a Napoli presso la sala Cineclub Materdei sita in Calata Fontanelle gestita da Vittorio Adinolfi e Alberto Bruno, andrà in proiezione, in prima visione assoluta, il mediometraggio  genere action-movie napoletano prodotto da Video Parallelo, “Un segreto nascosto”, opera prima di un duo completamente nuovo alla loro prima esperienza sul grande schermo, formato dall’attore, regista e sceneggiatore Gianluca De Pietro e dal regista Lino Di Benedictis. Il film vede un numeroso cast di attori provenienti prevalentemente dal cinema sociale. Fra i protagonisti Valentino Lauro, Enrico Lauro, Rino Lauro, Eugenio Sannino, Annarita Sica, Anna Della Gatta, Paolo Morante, Francesco Fariello, Leonardo Del Riccio, Giovanni Lombardi, Marco Capuozzo, Raffaele Ferro, Fortuna Iannaccone, Lino Di Benedictis, Gianluca De Pietro, Roberto Davino, Valerio Valente, Andrea Riccardi, con la partecipazione amichevole di Giancarlo Belluccio.

Location Manager è Andrea Riccardi. Il direttore fonico è Valerio Valente, il Direttore del Casting Roberto Davino. Trucco e parrucco è affidato a Fortuna Iannaccone.

La proiezione del film è preceduta dalla conferenza stampa, il cui inizio è previsto per le 19, davanti a noti esponenti della stampa, del giornalismo, del cinema e della televisione.

Sponsor dell’evento Caffè belle arti, Pompe Funebri Castagna e GL LAB parrucchieri.

Sinossi del film

Fabio e Sasà sono amici da piccoli. Dopo la scuola decidono di trovare lavoro insieme lo trovano sotto casa di Sasà in una macelleria.  Sasà, orfano di madre e di padre, viene aiutato da Don Raffaele, un giovane boss con una sua idea di fare soldi facili e veloci.  Sasà ha bisogno di quei soldi, purtroppo deve pagare delle spese, e non riesce a sopravvivere con il guadagno che gli dà la macelleria. Un giorno, litiga con il titolare e lascia Fabio a lavorare lì da solo, accettando la proposta di Don Raffaele di iniziare a lavorare con lui, ma così facendo entra in un brutto giro di malavita.

Marika, la fidanzata di Sasà viene avvertita di questo. Marika è la figlia di Paolo, un commissario di polizia, che sta seguendo le indagini proprio su Don Raffaele. Marika decide di affidarsi a Fabio, migliore amico di Sasà e fidanzato della sorella Anna, chiedendo di aiutarla prima che Sasà passi un brutto guaio.

Fabio decide di incontrare Sasà ma è inutile. Sarà decide di rimanere a lavorare con Don Raffaele: la vita di prima, quella dell’onestà e tanti sacrifici, non gli interessa più, preferisce questa sua nuova vita.

La produzione

La produzione del film è di Video Parallelo, il cui titolare è Lino Di Benedictis, attore e regista napoletano. Il suo primo cortometraggio è stato trasmesso nell’aula di proiezione della biblioteca intitolata a Annalisa Durante, giovane vittima di camorra, e porta il titolo “Giù le mani da Napoli”. Dopo 11 anni, Di Benedictis ritorna con un nuovo progetto, ma è anche affermato attore di teatro e di cinema con tante esperienze da protagonista in diversi progetti cinematografici, fra questi il film “Due soldati”, la miniserie “La metamorfosi della camorra, “Soprani” e “Sartù”.

Lo sceneggiatore

Gianluca De Pietro è attore, regista e sceneggiatore, vincitore del festival Cinema Breve, premiato con un leoncino di cristallo per il film “Cambio per la mia libertà”. Noto attore di teatro e cinema, è alla sua prima esperienza come sceneggiatore sul grande schermo, ma ha partecipato in vari film e serie televisive di rilievo nazionale fra cui la celebre soap “Un posto al sole”, “Gomorra 5”, “Con tutto il cuore”, a fianco di Vincenzo Salemme. Nel 2020 è stato impegnato a teatro con una riedizione di “Natale in casa Cupiello”. Anche il cinema sociale lo ha visto protagonista, in due progetti cinematografici firmati dalla regia di Davide Guida e prodotti da DGPhotoArt Cinema, il cortometraggio “Jesus Today, il Cristo è fra di noi” e il lungometraggio “Un premio per la vita”.