“Chi vuole sposare mia mamma?”, nel dating show di Caterina Balivo ci sarà l’ex modello Alessandro Scialla

Alessandro Scialla, ex modello e attore teatrale, sarà uno dei protagonisti del nuovo dating show di Tv8 targato Caterina Balivo “Chi vuole sposare mia mamma?”, in prima assoluta su tv8 da domani, 22 giugno, ogni mercoledì, alle ore 21:30. In un incantevole villa le mamme single, di età compresa tra i 40 e i 60 anni e provenienti da tutta Italia, supportate dai propri figli, avranno la possibilità di rimettersi in gioco per un nuovo amore con sei pretendenti pronti a farsi conoscere. Alessandro Scialla, di Marcianise in provincia di Caserta, sarà presente in una delle puntate che andranno in onda. Il suo compito sarà quello di convocare la mamma in cerca d’amore e sbaragliare gli altri cinque concorrenti. Non è per lui la prima esperienza in campo televisivo. Finalista nel 2010 al concorso nazionale “Il più bello d’Italia” e nota anche la sua partecipazione a spettacoli teatrali di rilievo. Continua infatti il suo studio per la recitazione presso una compagnia amatoriale. Inoltre, da anni attivo nel volontariato per regalare un sorriso ai bambini ricoverati negli ospedali. Un padre incredibilmente straordinario e amorevole per sua figlia Chanel di 6 anni.

articolo ripreso da : retenews24.net

TEATRO LENDI, PRONTA LA STAGIONE TEATRALE 2022-23

“Divertiti, emozionati, sogna… Sei a Teatro!” è il claim della nuova stagione
teatrale del Teatro Lendi (Via Alessandro Volta, 144 – Sant’Arpino CE), che è
pronta a raccontare i generi più diversi di spettacolo, proponendo al pubblico una
serie di diverse angolazioni artistiche. Il claim associato al cartellone 2022/23 è
un invito a lasciarsi travolgere dalla bellezza dell’arte, concedendosi dieci serate
di piacere lontano dagli impegni e dalle preoccupazioni della routine quotidiana.
Da più di quarant’anni, il Teatro Lendi continua a essere un riferimento culturale
premiato dalla fedeltà di un gruppo solido di abbonate e abbonati.
Quello che evidenza la stagione 2022-23 è l’alternanza tra la commedia e la
drammaturgia contemporanea, con incursioni comiche di prestigiose
collaborazioni e coinvolgimento di registi e attori prestati dal cinema e la TV,
creando un nuovo filo conduttore tra teatro e cinema. Da quest’anno, inoltre, il
Teatro Lendi si avvarrà partnership con il Teatro Pubblico Campano.
Sulla nuova stagione teatrale e sulla scelta degli spettacoli si esprime il direttore
artistico Francesco Scarano che racconta: “Finalmente si torna a presentare un
cartellone ex novo e per me questo è già motivo di gioia. Sono assolutamente
fiducioso che in autunno ci sarà la grande e definitiva ripartenza dei teatri e il Lendi
è pronto a ospitare una carrellata di brillanti artisti acclamati sull’intero territorio
italiano. Ben tre spettacoli saranno in anteprima nazionale. Tutte le mie energie e
la mia incrollabile passione al servizio della felicità del pubblico. Quella che verrà,
sarà una stagione che stupirà dall’inizio alla fine, ci credo molto così come credo
nell’importanza della partnership voluta e avviata con il Teatro Pubblico Campano,
perché sono convinto che alla crescita professionale non bisogna mai porre il freno”.
Alfredo Balsamo, direttore artistico del Teatro Pubblico Campano dichiara:
“Questa collaborazione nasce dalla consapevolezza che oggi, creare una rete, sia
fondamentale per aiutare il nostro territorio a crescere. Pertanto aderire alla
richiesta di partnership ci è sembrato un atto dovuto, vista la competenza e
l’entusiasmo mostrato dal Teatro Lendi”.

La stagione teatrale 2022-23
Si comincia il 16 Novembre con l’anteprima nazionale dello spettacolo di Carlo
Buccirosso, “L’erba del vicino è sempre più verde”. Lo spettacolo vede come
fulcro la sopravvalutazione di tutto quanto non appartenga all’individuo, di ogni
essere umano diverso da se stesso.
A partire dal 23 e fino al 25 Novembre arriva “Mettici la mano” di Maurizio De
Giovanni con Antonio Milo, Adriano Falivene ed Elisabetta Mirra per la regia
di Alessandro D’Alatri. Dalla straordinaria e immaginifica penna di Maurizio de
Giovanni, due tra i volti più colorati si staccheranno dalle vicende del filone corale
del Commissario Ricciardi e torneranno a raccontarsi con il pubblico, ma questa
volta dal vivo: il brigadiere Maione e il femminiello Bambinella. A completare la
magia ci saranno le musiche di Marco Zurzolo.
Si prosegue dal 6 all’8 Dicembre con Alessandro Siani ed il suo “Extra libertà Live
Tour (new Edition)”. Libertà di pensiero, libertà di stampa libertà d’espressione,
ma anche la libertà che ci è stata negata in questi ultimi tempi di Covid come
regalo dei 25 anni di carriera dell’attore. Il nuovo anno comincia l’11 Gennaio con Sergio Rubini in “I Fratelli De Filippo” con Mario Autore, Jennifer Bianchi, Susy Del Giudice, Anna Ferraioli Ravel,
Francesco Maccarinelli, Lucienne Perreca e Domenico Pinelli. I Fratelli De Filippo
è la storia emblematica di una famiglia d’arte italiana che, a partire da una
condizione drammatica di emarginazione e umiliazione, trova la forza di
riscattarsi attraverso il teatro fino al raggiungimento di uno straordinario
successo.

Dal 25 al 27 Gennaio va poi in scena il nuovo spettacolo di Sal Da Vinci,
“Masaniello Revolution”. La storia del capopolo, dopo ben dopo 4 secoli dalla
nascita di Masaniello, fa rivivere il suo mito, ma fa capire che mettere tutto il
potere nelle mani di un unico uomo è troppo pericoloso.
Il 1, 2 e 3 Febbraio arriva come protagonista Massimo Masiello ed il suo
“Palcoscenico”. Uno show tra gag, monologhi e canzoni, trasforma la “finzione”
della scena in assoluta realtà. Dal 15 al 17 Febbraio invece troviamo la comicità di Biagio Izzo in anteprima
nazionale con “La coppia strana”. Biagio Izzo e Mario Porfito, due attori in tournée,
professionisti di successo, amici, complici e solidali, d’accordo su tutto, in un susseguirsi di attenzioni e premure talmente inverosimili da risultare esilaranti. Lo showman dell’anno, arriva al teatro Lendi in anteprima nazionale. E’ Stefano De Martino, che inizia il suo show a partire dall’8 Marzo. Titolo “Meglio stasera…quasi-one man show”. Ed è qui che il personaggio di punta della televisione
italiana dialoga ed empatizza: gag, monologhi umoristici, riferimenti insospettabilmente colti, improvvisazioni e scherzi col pubblico… e tanto tanto altro! Il 29 Marzo è la volta di Silvio Orlando che fino al 31, porta in scena “La vita davanti a se”. La storia di Momò, bimbo arabo di dieci anni che vive nel quartiere multietnico di Belleville nella pensione di Madame Rosa, anziana ex prostituta
ebrea che ora sbarca il lunario prendendosi cura degli “incidenti sul lavoro” delle
colleghe più giovani. Il racconto teatrale di un romanzo commovente e ancora
attualissimo, con un significato sempre attuale: bisogna voler bene.
Chiude la stagione il 19, 20 e 21 Aprile, Cristina Donadio, Solis sting quartet
Capone Bungt Bangt con “Strativari”. Qui in 8 movimenti si alternano differenti
per colori, dinamiche ed atmosfere. Otto tavole, otto ritratti emotivi che toccano
altrettanti affetti – il ricordo, la passione, il gioco, lo scontro, la fatica, la denuncia,
il desiderio, la devozione – esplorati dal punto di vista dei napoletani.
La conferenza stampa di presentazione si è tenuta nella sala del Teatro Lendi il 28
Giugno alla presenza del cast di alcuni spettacoli e moderata dal direttore del
quotidiano La Gazzetta dello Spettacolo, Francesco Russo.


Per informazioni sugli spettacoli è possibile visitare il sito http://www.teatrolendi.it
oppure chiamare il botteghino al numero 0818919620.

Miss Blumare Campania celebra l’Accademia Triade: bellezza e formazione si fondono per la sesta tappa del concorso

La sesta tappa di Miss Blumare Campania si è svolta presso il Centro Commerciale “Il Borgo”, nella città di Napoli, in sinergia con l’Istituto e Accademia Triade,  scuola di formazione professionale accreditata dalla Regione Campania per estetiste e acconciatori. La serata, egregiamente condotta da Pasquale Capasso e Eliana Schiano, ha ospitato sul palco l’intero team dell’Accademia, presieduta da Melina Aveta che,oggi, a distanza di vent’anni dalla nascita dell’Istituto, vanta oltre 1200 iscritti nelle sedi di Napoli e Nola. Numerosi ospiti hanno partecipato alla serata, tra loro, il dott. Fabrizio Luongo, vice presidente della Camera di Commercio di Napoli; l’Avv. Raffaele Iervolino, presidente dell’omonimo istituto scolastico. La serata si conclude con la celebrazione dei vent’anni di attività dell’accademia Triade con la consegna di un importante riconoscimento per la dott.ssa Melina Aveta.

La Giuria è composta da: Stefano Arignano, titolare Arignano distribuzioni “La bevanda del Re”; Maria Parente, direttrice Coolmag; Giuseppe Giustiniani, Ottica Emerson; Mariagrazia Carnevale, in rappresentanza dell’E.I.; Umberto Casillo, Ufficio presidenza del Consiglio Regionale Campano; Miry D’Amico, showgirl;Marta Battista, modella; Giuseppe Coppolecchia, produttore musicale; Sarah Michelle Ciotola, modella e attrice;Decio Silvestri, titolare di Regno Casa.

Vince la sesta tappa Maria Vittoria Agrillo con la fascia di Miss Triade, sul podio anche Patty Spada, Ilaria Luzzi e Alessia Coscia. Sono state consegnate sei fasce speciali alle Miss: Antonella De Santi e Margherita Casillo, finaliste regionali, Desiré Galli, Martina Esposito, Martina Frank, Jessica Contessa.

Media partner: Lo Strillo, Coolmag, TLA. Fotografo ufficiale Vincenzo Burrone, per il service si ringrazia Mimmo Capasso.

E’ ONLINE LO SPORTELLO UNICO DIGITALE ZES CAMPANIA, GIOSY ROMANO: “VIAGGIAMO SPEDITI NEL SEGNO DELLA SEMPLIFICAZIONE”

 

E’ Nato lo Sportello unico digitale della Zona Economica Speciale della Campania presso il quale i soggetti interessati ad avviare una nuova attività potranno presentare la propria richiesta. La piattaforma è stata avviata in tempi rapidi, ed è stata realizzata grazie al DL Recovery, opererà secondo i migliori standard tecnologici.

Un unico sportello per le diverse esigenze, “è uno strumento pensato per rendere più semplici e veloci le relazioni tra le imprese, i professionisti, i cittadini e la pubblica amministrazione, attraverso la presentazione totalmente telematica delle istanze, dichiara il Commissario Straordinario del Governo della ZES Campania Giosy Romano.
Tutti gli utenti hanno ora un unico interlocutore. Un solo punto di accesso per qualsiasi procedimento amministrativo, dalle istanze legate alle attività produttive, all’edilizia, al territorio, all’ambiente. Viaggiamo spediti nel segno della semplificazione, per essere al fianco delle imprese che puntano sulla Zona Economica Speciale della Campania”.

Lo Sportello Unico Digitale ha un accesso semplice ed è dotato di compilazione guidata per essere alla portata di tutti: rispetta infatti i criteri di accessibilità e per utilizzarlo è sufficiente un dispositivo connesso alla rete. Semplice e sicuro, lo Sportello Unico Digitale guida l’utente nelle fasi di compilazione online di ogni pratica, invitandolo a compilare le sezioni dei moduli in base alle informazioni via via caricate. Tutti i dati inseriti sono controllati e validati in modo approfondito fin dall’inizio, per garantire una maggiore sicurezza e completezza delle informazioni trasmesse.

“Nella nostra Zona Economica Speciale, le richieste di suoli dove investire sono state numerose, sostiene il Commissario Straordinario di Governo della ZES Campania Giosy Romano, c’è una richiesta straordinaria da parte di imprese nazionali ed estere perché sono cambiate le procedure, adesso tutto è più semplice e la nascita dello Sportello Unico Digitale si inserisce nel percorso di semplificazione burocratica. C’è un’inversione di rotta per quanto riguarda la programmazione: tempi certi per far partire le nuove attività, procedure veloci”. Un altro aspetto su cui il Commissario Straordinario punta l’attenzione è sulle numerose richieste arrivate “anche da chi è ubicato già sul nostro territorio. Il ruolo fondamentale della ZES è anche mettere in collegamento le varie aree delle nostre aree favorendo la valorizzazione delle numerose energie presenti in esso”.     

Lo Sportello Unico Digitale è sicuro e pratico, permette infatti una gestione veloce e razionale delle istanze, garantendo in ogni momento la trasparenza, la validità e la tracciabilità dei procedimenti presentati. Ogni utente ha infatti la possibilità di seguire e controllare passo dopo passo lo stato delle pratiche di sua competenza, verificando i tempi di istruttoria e le eventuali richieste di documentazione integrativa o di pareri e autorizzazioni mancanti. Con lo Sportello Unico Digitale l’amministrazione telematica non è più solo una dichiarazione di intenti, ma una realtà concreta.

Party solidale da record per sostenere la Fondazione di Paolo Ascierto: 1500 persone per Lorenzo Crea, luca Iannuzzi e Eduardo Angeloni

𝐏𝐚𝐫𝐭𝐲 𝐒𝐨𝐥𝐢𝐝𝐚𝐥𝐞 𝐝𝐚 𝐫𝐞𝐜𝐨𝐫𝐝 𝐩𝐞𝐫 𝐋𝐨𝐫𝐞𝐧𝐳𝐨 𝐂𝐫𝐞𝐚, 𝐋𝐮𝐜𝐚 𝐈𝐚𝐧𝐧𝐮𝐳𝐳𝐢 𝐞 𝐄𝐝𝐨𝐚𝐫𝐝𝐨 𝐀𝐧𝐠𝐞𝐥𝐨𝐧𝐢: 𝟏𝟓𝟎𝟎 𝐩𝐞𝐫𝐬𝐨𝐧𝐞 𝐩𝐞𝐫 𝐬𝐨𝐬𝐭𝐞𝐧𝐞𝐫𝐞 𝐥𝐚 𝐅𝐨𝐧𝐝𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐝𝐢 𝐏𝐚𝐨𝐥𝐨 𝐀𝐬𝐜𝐢𝐞𝐫𝐭𝐨.

Straordinario successo al Nabilah per il “non compleanno” di tre protagonisti del by night napoletano: Luca Iannuzzi, patron del locale e di altre strutture come l’Archivio Storico, Lorenzo Crea, Direttore di Retenews24 e Gt Channel e Edoardo Angeloni leader dei trasporti cinematografici in Campania e produttore.
Più di 1500 persone hanno affollato il meraviglioso locale della spiaggia romana di Bacoli e hanno risposto all’appello degli organizzatori per sostenere una giusta causa: la Fondazione Melanoma Onlus del Dottor Paolo Ascierto.
Più di 15.000 euro raccolti finora ma il dato è destinato a crescere ulteriormente nei prossimi giorni.
Un segno concreto di come si possano coniugare la solidarietà ed il divertimento.
La festa è stata organizzata nei minimi dettagli da uno staff composto dalla Direttrice del Nabilah Rosanna Scamardella, da Simona Bosso e da Federica Sgueglia che hanno dato prova di perfetta sinergia al femminile.
Una enorme area food & beverage, costruita grazie alla collaborazione di numerosi sponsor, ha soddisfatto tutte le richieste dei presenti.
Il tutto impreziosito da rose e fiori arrivati direttamente dall’Olanda e da luci cinematografiche che hanno reso il Nabilah ancora più bello del solito.
Grande spazio alla musica con una Line Up di Dj da far invidia alle inaugurazioni dei locali più cool del momento.
Enzo Cipolletta, Alessandra Argentino, Marco Piccolo e Max Zotti insieme al vocalist Valerio Goldie Voice hanno fatto ballare tutti gli ospiti fino a tarda notte sulle note dei più grandi successi della Disco Music degli ultimi 30 anni. Inutile dire che il momento più emozionante è stato quando sul palco è salito il super ospite tanto annunciato ma mai svelato prima della serata: Gigi Finizio. Il cantante napoletano, reduce dal successo del suo tour in tutta Italia, si è esibito rigorosamente senza play back sfoderando alcuni dei suoi pezzi più famosi. Da “Amore Amaro” a “Fammi riprovare” a “Più che posso” un coro vigoroso ha accompagnato la sua performance che ha mandato in tilt smartphone e social.
Finale pirotecnico con un trionfo di fuochi d’artificio “pirosilenziosi” che hanno illuminato tutta la spiaggia con un mix di colori davvero suggestivi.
Grande emozione per i tre festeggiati che hanno accolto tutti i loro ospiti, in mezzo a decine di fotografi e operatori Tv, fra i quali le attrici Ludovica Nasti e Sole di Maio, il Professor Ugo di Tullio famosissimo critico cinematografico, il Deputato Gennaro Migliore Presidente dell’Assemblea Parlamentare dei Paesi del Mediterraneo, il Giornalista e scrittore Carlo Puca, il Consigliere Regionale Giuseppe Sommese, il Patron di Carpisa e Miriade Lello Carlino, il produttore esecutivo di “Made in Sud” Fabio Tassan, la Docente del DAMS Silvana Leonardi e ancora gli attori Enzo Fischetti Ciro Villano, Lucia Cassini, Gino Rivieccio e il regista Giuseppe Alessio Nuzzo. Sarebbe impossibile citare tutti gli ospiti presenti. L’obiettivo dell’evento, sostenere la ricerca scientifica e il gruppo del Dottor Ascierto, è stato pienamente raggiunto.
La soddisfazione di Lorenzo Crea Luca Iannuzzi e Edoardo Angeloni è tutta in queste parole:”volevamo realizzare un evento unico nel suo genere, unire divertimento spettacolo musica buon cibo e drink di qualità e invitare i nostri amici ad appoggiare il lavoro della Fondazione Melanoma. Ci siamo riusciti e, anzi, pensiamo di poter replicare l’evento anche l’anno prossimo. Ci piace l’idea di movida solidale e responsabile e siamo veramente felici che tutto sia andato come volevamo. Anzi meglio delle nostre aspettative”.

𝗠𝗲𝗱𝗶𝗮 𝗣𝗮𝗿𝘁𝗻𝗲𝗿:𝗪𝗲 𝗖𝗮𝗻 𝗗𝗮𝗻𝗰𝗲, 𝗚𝘁 𝗖𝗵𝗮𝗻𝗻𝗲𝗹,𝗧𝗟𝗔, 𝗗𝗶𝘃𝗲&𝗗𝗶𝘃𝗶,
𝗖𝗼𝗻𝘁𝗮𝘁𝘁𝗼 𝗧𝗲𝗹𝗲𝘃𝗶𝘀𝗶𝗼𝗻,𝗨𝗥𝗙 𝗣𝗿𝗼𝗱𝘂𝗰𝘁𝗶𝗼𝗻, 𝗙𝗶𝘁𝗻𝗲𝘀𝘀 𝗖𝗮𝗳𝗳𝗲̀ 𝗧𝘃, 𝗥𝗲𝘁𝗲𝗻𝗲𝘄𝘀𝟮𝟰, 𝗜𝗻𝗳𝗼𝗿𝗺𝗮𝗿𝗲 𝗠𝗮𝗴𝗮𝘇𝗶𝗻𝗲, 𝗡𝗮𝗽𝗼𝗹𝗶 𝗠𝗮𝗴𝗮𝘇𝗶𝗻𝗲, 𝗥𝗼𝗯𝗲𝗿𝘁𝗼 𝗝𝗮𝗻𝗱𝗼𝗹𝗶 𝗙𝗼𝘁𝗼𝗴𝗿𝗮𝗳𝗼.

𝗦𝗽𝗼𝗻𝘀𝗼𝗿:
𝗚𝗮𝗹𝗮𝘁𝗲𝗮 𝗘𝘃𝗲𝗻𝘁𝘀,𝗦𝗽𝗶𝗿𝗶𝘁𝘂𝗮𝗹, 𝗠𝗮𝘀𝗶 𝗔𝗴𝗿𝗶𝗰𝗼𝗹𝗮,
𝗣𝗮𝘀𝘁𝗶𝗰𝗰𝗲𝗿𝗶𝗮 𝗔𝗿𝗶𝗲𝗻𝘇𝗼,
𝗝 𝘀𝗲𝗿𝘃𝗶𝗰𝗲,
𝗙𝗼𝗻𝘁𝗮𝗻𝗮𝗳𝗿𝗲𝗱𝗱𝗮,𝗥𝗼𝗴𝗮𝗻𝘁𝗲,
𝗕𝗮𝗻𝗾𝘂𝗲𝘁𝗶𝗻𝗴,
𝗠𝗮𝗰𝗲𝗹𝗹𝗲𝗿𝗶𝗮 𝗱𝗶 𝗺𝗮𝗿𝗲,𝗜𝘀𝗮𝗯𝗲𝗹𝗹𝗮 𝗗𝗲 𝗖𝗵𝗮𝗺,
𝗧𝗟𝗕 𝗞𝗲𝗯𝗮𝗯 , 𝗣𝗶𝗿𝗼𝘁𝗲𝗰𝗻𝗶𝗰𝗮 𝗩𝗼𝗹𝗽𝗲,
𝗖𝗮𝗻𝘁𝗮 𝗩𝗶𝗮𝘁𝗲 𝗮𝗿𝘁𝗶𝗴𝗶𝗻𝗶 𝗱𝗲𝗹 𝘃𝗶𝗻𝗼,
𝗖𝗼𝗻𝘀𝗼𝗿𝘇𝗶𝗼 𝘁𝘂𝘁𝗲𝗹𝗮 𝗺𝗼𝘇𝘇𝗮𝗿𝗲𝗹𝗹𝗮 𝗱𝗶 𝗯𝘂𝗳𝗮𝗹𝗮 𝗰𝗮𝗺𝗽𝗮𝗻𝗮 𝗗𝗢𝗣,
𝗨𝗻𝗶𝗼𝗻 𝗦𝗲𝗰𝘂𝗿𝗶𝘁𝘆,𝗚𝗶𝘂𝘀𝗲𝗽𝗽𝗲 𝗖𝗶𝗼𝗳𝗳𝗶,𝗜𝗖𝗖,
𝗖𝗶𝗮𝗻𝗼̀,𝗬𝗼𝘂𝗻𝗴 𝗳𝗮𝘀𝗵𝗶𝗼𝗻 𝗮𝗴𝗲𝗻𝗰𝘆,
𝗕𝗮𝗯𝗮̀ 𝗥𝗲 𝗙𝗶𝗹𝗺 𝗞𝗮𝗺𝗲𝗿𝗮,𝗠𝘂𝘁𝗮 𝗦𝘂𝘀𝗵𝗶,𝗜𝗹𝗮𝗿𝗶𝗼 𝗰𝗮𝗳𝗳𝗲̀,𝗠𝗮𝗻𝗲𝘁,
𝗕𝗶𝘀𝗰𝗼𝘁𝘁𝗶𝗳𝗶𝗰𝗶𝗼 𝗣𝗲𝘇𝘇𝘂𝗹𝗹𝗼.

Napoli, a Villa Domi la quinta edizione di “Un pensiero per Fiorella Fabiola“

Martedì 28 giugno si terrà a Villa Domi la quinta edizione il convegno “Un pensiero per Fiorella Fabiola“, a sostegno delle vittime di depressione ideato da Magda Mancuso in collaborazione con la fondazione Francesco Terrone Di Ripacandida e Ginestra, vedrà la presenza del portavoce, il giornalista Massimo Sparnelli.

Un pensiero per Fiorella Fabiola

Fiorella Fabiola era la sorella gemella di Magda Mancuso la quale dopo un lungo periodo di depressione ha posto fine alla sua vita a soli 38 anni. Ed è così che otto anni fa prende forma questa iniziativa con la partecipazione di professionisti del settore medico psichiatrico e l’intervento di numerose figure professionali. Modera il convegno il presidente del MUGI (movimento unitario giornalisti) Mimmo Falco.

Gli ospiti della quinta edizione

I relatori della serata saranno la senatrice Graziella Pagano (direzione nazionale presso Italia Viva), il prof. Pietro Prevete, psichiatra, dirigente responsabile progetto anti stalking ASL NA 1; Manuela Morra, psicologa sessuologa; dott.ssa Rosalia Ciorciaro, nutrizionista; Luigia Sorrentino, poetessa e giornalista Rai; Gino Sansone, Maestro della scuola Yoga Integrale_Shri Vaishnara Ashrama; Filomena Carrella,la scrittrice, autrice, musicista, giornalista, premio internazionale di poesia e letteratura; Dario Martusciello, medico e chirurgo estetico; Avv. Attilio Manzo.

RITORNA LA PARTITA DEL SORRISO :L’11 LUGLIO 2022 LA SECONDA EDIZIONE A TORRE DEL GRECO


Diamo un calcio alla guerra!: questo lo slogan che l’Associazione UNION ha ideato per un grande
evento di solidarietà di respiro nazionale, che si terrà lunedì 11 luglio 2022, alle ore 20:30, allo
Stadio “Amerigo Liguori” (Viale Ungheria, 38), a Torre del Greco, in provincia di Napoli. Si tratta
de La Partita del Sorriso, giunta alla sua seconda edizione, patrocinata dal Comune di Torre del
Greco, nella persona del Sindaco Giovanni Palomba e del vicesindaco Enrico Pensati, fortemente
voluta dall’Assessore allo Sport, Giuseppe Speranza, che ha affidato l’incarico al Presidente
dell’Associazione, Ciro Torlo, di mettere insieme le sinergie necessarie per la sua realizzazione, e
sostenuta da Antonio Colantuono, presidente della Turris, che fin da subito ha appoggiato questa
giusta causa offrendo la sua piena disponibilità. Come nella scorsa edizione, saranno due le
nazionali di calcio coinvolte, una composta da attori e da personaggi dello spettacolo l’altra da
imprenditori campani, il cui presidente è il dott. Alessandro Gambino, che giocheranno una partita
all’insegna del sorriso e della solidarietà. Schierate in prima linea tante personalità del mondo
artistico nazionale, che stanno aderendo con entusiasmo per dare il proprio contributo ad una nobile
iniziativa, ma anche associazioni terze che abbracciano il progetto, come la Caritas Decanale e
Associazioni S.V. de Paoli. L’incasso sarà devoluto a favore dei corridoi umanitari, fornirà supporto
ai cittadini ucraini in guerra e alle loro famiglie coinvolte, e sarà funzionale alla spedizione di
materiale sanitario e generi alimentari. Iniziano già a circolare i primi nomi: Biagio Zurlo, tecnico
di campioni della Boxe Vesuviana come la grande Irma Testa e il nuovo fenomeno Michele
Baldassi, Alessandro Di Ruocco, il capitano della squadra degli imprenditori campani, mentre per la
rosa della Nazionale del Sorriso al momento sono confermati Genny Scarpato, Ciro Ceruti, Marco
Maddaloni, Davide Marotta, Alessio Gallo, Diego Laurenti, Ivan Boragine, Luca Riemma, Renato
Biancardi, Roberto Olivieri, Cristiano Di Maio, Gianluca Di Gennaro, Emanuele Ceruti, Paco de
Rosa e tanti altri che hanno dato la loro adesione, ma che non sveliamo ancora per non far perdere
l’effetto sorpresa. Prima della partita ci saranno dei momenti musicali e di aggregazione con la
cantante e attrice Anna Capasso, sempre sensibile agli eventi solidali, lo speaker radiofonico Il
Conte Max, il dj Erick D’Urzo e il mitico Decibel Bellini, storico speaker del Calcio Napoli, dj, vj,
autore e conduttore, capace di coinvolgere e di creare l’atmosfera adatta per ballare, cantare ed
emozionarsi. Inoltre daranno un valido sostegno e scenderanno in campo contro la guerra il gruppo
Ultras Corallino gli Hijos De Barrios. Ma non solo, ci saranno tanti altri artisti nazionali e
internazionali per una voce che non ha confine, alla consolle scenderà in campo, direttamente da
Radio DJ e M20 il Dj producer Get Far Mario Fargetta, che ha fatto la storia della dance music, con
le note internazionali della pop singer Ivana Lola, che vanta prestigiose collaborazioni con Offer
Nissim, dj di Tel Aviv, remixer di Madonna, presente in grandi eventi a Parigi, prodotta in America,
a Los Angeles, dal producer Roberto Zincone. La Partita del Sorriso raccoglie e coinvolge in sé
un’immensa rete di supporters, da Antonio D’Addio, responsabile della comunicazione, ad
Alfonsina Longobardi, responsabile dell’ospitality e food, da Domenico Morra, Max Soria, Carlo
Loffredo, Yuri Piccirillo, Davide Tatè, Tea Paolino e Miriam Novella, coordinatori dell’evento,
all’avvocato Luigi Ascione, che cura la parte legale, ma anche giornalisti, fotografi, blogger, che
sosterranno l’iniziativa attraverso i propri canali. Un ringraziamento anche a Saba Service, che
trasformerà lo stadio in un’area concerto. La conferenza stampa si terrà il prossimo 4 luglio, alle ore
18.00, presso l’Hotel Poseidon di Torre del Greco, dove verrà svelato il cast completo dell’evento.
L’Associazione UNION nasce con lo scopo di creare eventi socio-culturali a sostegno di
organizzazioni No Profit presenti sul territorio. Il Presidente Ciro Torlo, da sempre impegnato nel
sociale, si è prefissato il nobile obiettivo di realizzare momenti di alta aggregazione che vedono
protagonisti i soggetti di fasce deboli raccogliendo fondi per il loro sostegno. L’associazione ha già
realizzato eventi di grande rilievo sociale negli scorsi anni: la Partita del Cuore nel 2013, una
giornata di gioia immemorabile per i Torresi, il cui incasso fu devoluto a favore dell’associazione
Onlus Unitalsi; la Partita del Sorriso nel 2016, con la partecipazione di artisti del mondo dello spettacolo e imprenditori, il cui incasso fu devoluto all’associazione Onlus Il Gazebo Rosa, a favore
delle donne e contro coloro che usano la violenza sui minori. Ancora, nel Natale 2016 la Union ha
distribuito dolci e giocattoli in piazza Santa Croce di Torre Del Greco con ospiti del mondo dello
spettacolo, donando un sorriso a più di 300 bambini.

Il Coro ICAT – Città di Treviglio tra musica sacra, suoni di pace e musical

Che cosa hanno in comune l’Abbazia Cistercense di Abbadia Cerreto (LO), il Santuario della Beata Vergine Addolorata a Bergamo, il TNT e il Teatro Filodrammatici a Treviglio?

La versatilità, la passione, la dedizione e l’impegno del M. Gian Luca Sanna e di tutto il Coro ICAT – Città di Treviglio, che tra la fine di aprile e la seconda metà di giugno 2022 si sono esibiti con brani sacri e profani, dal Requiem di Mozart all’Inno alla Gioia di Beethoven, a “O Fortuna”, il primo brano dei Carmina Burana musicati da Karl Orff, al “Va’ Pensiero”, aria divenuta famosa sin dalla “prima” dell’opera Nabucodonosor (Nabucco) di Giuseppe Verdi nel 1842.

Il primo appuntamento ha visto il coro ICAT partecipare a una rassegna dedicata all’elevazione musicale nella cornice austera e trascendente dell’Abbazia Cistercense dei SS. Pietro e Paolo ad Abbadia Cerreto. Grazie al duro lavoro, e alla sacralità palpabile dell’Abbazia, gioiello della fine del XI secolo, il Requiem di Mozart è stata una performance di alto livello, imponente e rigorosa, accompagnata dal M. Damiano Rota, perfezionata dalla voce sublime della solista, la soprano M. Luisa Isgrò, e conclusa con un acclamatissimo “bis” del “Dies Irae”.

Il Requiem di Mozart, caposaldo del repertorio musicale del Coro ICAT, è stato protagonista anche del secondo appuntamento, presso il Santuario della Beata Vergine Addolorata di Bergamo, durante una serata sobria, organizzata dall’U.S.C.I. Bergamo (Unione Società Corali Italiane), accompagnata anche dal coro delle Voci Bianche, e concluso da un finale straordinario, con il molto acclamato “bis” del “Rex tremendae”.

AL TNT di Treviglio, durante la serata di Musica per la Pace, il terzo appuntamento: il Coro ICAT ha partecipato cantando tra gli altri l’Inno alla Gioia di Beethoven (dalla Sinfonia n. 9), che è il simbolo dell’unità dei Popoli d’Europa, in una esplosione di suoni gioiosa e incalzante; e poi, insieme al numeroso pubblico presente in sala, invitato a partecipare, si è esibito (due volte, a grande richiesta) nel “Va Pensiero”, l’aria di Verdi che racconta del popolo ebraico ridotto in schiavitù a Babilonia, e che è assurta a simbolo della resilienza e dell’anelito di fratellanza e pace che unisce i popoli, chiudendo la splendida serata nella commozione generale.

Infine, quarto e ultimo appuntamento, la partecipazione al musical “L’Abito non fa la Suora” allestito al Teatro dei Filodrammatici di Treviglio dalla Compagnia teatrale “Orattori” grazie alla Pastorale Giovanile di Treviglio e Castel Rozzone. Qui il coro ICAT Città di Treviglio, nei panni del coro “favorito” e impettito di una competizione corale, ha mostrato un lato leggero e autoironico con una performance “tragicomica” e sopra le righe dell’Inno alla Gioia di Beethoven, perfetto contrappunto alla gioiosa interpretazione dello stesso brano da parte del coro “sfavorito” dei protagonisti del musical stesso, che grazie alla loro “versione” moderna e dinamica vinceranno (ma si sapeva) la gara tra cori.

La meritata pausa estiva alla fine di tante esibizioni consentirà al Maestro e ai coristi di riposare in attesa degli appuntamenti dell’autunno, in particolare i Carmina Burana, dei quali si prevedono esibizioni in diverse cornici prestigiose.

Unici Padel Cup, solidarietà e divertimento al “Due Ponti Sporting Club”

Manca poco per la Unici Padel Cup, torneo maschile e femminile, che sarà disputato giovedì 16 giugno al Due Ponti Sporting Club, con inizio alle ore 17,30. L’evento è organizzato dall’associazione UNICI a sostegno delle ricerche sulle malattie genetiche. Stefano Buttafuoco, giornalista e presidente di UNICI, ha intrapreso questo percorso da qualche mese, per finanziare la ricerca nello specifico di una rara variante della sindrome di West, di cui è affetto suo figlio Brando.

La manifestazione è stata organizzata in collaborazione con il Due Ponti Sporting Club. Il contributo di partecipazione è di 20 euro (torneo + aperitivo solidale) e di 15 euro per chi vorrà solo degustare un aperitivo. Il ricavato verrà destinato all’associazione.

E’ comunque possibile in ogni momento sostenere la ricerca promossa dall’associazione UNICI effettuando un bonifico al seguente iban IT81K0100503223000000004534; Banca Nazionale del Lavoro, od anche tramite paypal. Per maggiori informazioni visitare il sito www.uniciassociazione.it

Riccardo Stellini presenta il suo primo libro, “Pensieri”

Poesie all’ombra della torre: Riccardo Stellini presenta il 16 giugno il suo primo libro, “Pensieri”, ed ospita nel suo studio attori, musicisti e chef

Giovedì 16 giugno,  dalle ore 19 fino a mezzanotte, si terrà nello studio d’arte di Riccardo Stellini la serata di presentazione del libro di poesie e fotografie  “Pensieri“ (Edizioni Piovani).

Titolo della serata: “Poesia all’ombra della torre”, ove per torre si intende uno degli edifici più caratteristici dell’hinterland milanese, la torre TIM di Rozzano, nota a tutti per i suoi 187 metri d’altezza.

I contenuti della serata saranno un coinvolgente mix di creatività: attori professionisti (tra i quali Stefania Ristori e Alberto Bonavia)) saliranno sul palco, indossando i caratteristici abiti dell’”Atelier Regjna” di Alfred Ejlli mentre reciteranno le più emozionanti poesie della letteratura italiana e qualche pillola del libro Pensieri.

Gli ospiti saranno accompagnati e coccolati dalla cucina dello chef  Domenico Santoro di “Eatafit Milano”, che fa del “su misura“ la caratteristica più peculiare e curiosa della sua cucina; l’accompagnamento musicale sarà eseguito dalle sapienti mani del pianista Ettore Bove. 

Uno degli obiettivi dell’evento è portare a Rozzano, quartiere conosciuto per le sue comprovate difficoltà sociali, uno spaccato di umana profondità, spiritualità urbana, arte e condivisione. 

Tramite la presentazione del suo libro, Stellini vuole raccontarsi e confrontarsi pubblicamente con l’amore, la figura femminile e la solitudine, scardinandosi dal temibile brain-shaming che subisce, vista la sua professione nota a molti: modello.