Eva Kant e Diabolik ‘svaligiano’ un centro dimagrante

ll lockdown gioca brutti scherzi, soprattutto per la linea. A preoccuparsi dei chili in eccesso accumulati a causa della vita sedentaria a cui ci ha costretto la pandemia anche i più insospettabili, come i due (o più) ladri che il mese scorso si sono introdotti nel Centro Intisanoreica di Varese – in pieno centro storico – portandosi via un bottino di cibi proteici, vitamine e cosmetica di un noto brand di prodotti dimagranti.

Un furto da circa 700 euro, “il costo di protocollo completo per perdere 10 chili”, ma a modo loro. A parte un paio di kit – ovvero settimane di dieta già pronte con tutti i prodotti necessari – i ladri hanno portato via principalmente dolci. “Ho trovato a terra carte di barrette e biscotti, sono spariti budini, merende ricoperte, crema di nocciola, tutte cose golose ma dietetiche” racconta la proprietaria del negozio, aggiungendo ironica: “Forse lei voleva dimagrire”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: